• Psicologo psicoterapeuta Monza e Milano
Blog

Come affrontare una psicoterapia senza indebitarsi

Come affrontare una psicoterapia senza indebitarsi

Spesso l'ostacolo più grande ad intraprendere un percorso di psicoterapia è la questione dei costi. Tanto più nell'attuale momento di crisi economica, dove molte famiglie attuano rinunce ad altri beni e servizi considerati essenziali, quello di intraprendere un percorso psicologico diventa un dippiù di cui si preferisce (o, appunto, si è costretti) fare a meno.

Ma esiste una maniera per ritrovare il proprio benessere senza spendere così tanto?

In questo articolo (Come spendere meno dallo psicologo) si possono trovare alcuni suggerimenti su come fare a spendere meno, con una coerente analisi dei pro e dei contro di ogni alternativa descritta (brevemente: rivolgersi al Servizio pubblico, ricercare giovani professionisti con tariffe più basse della media, etc.).

Un'altra valida alternativa è invece quella di scegliere la psicoterapia di gruppo.

Nella maggior parte dei casi, quando propongo questo tipo di intervento, le persone rispondono che preferiscono un percorso individuale nonostante i costi per un percorso di gruppo siano inferiori rispetto ad un percorso individuale. Le altre, come abbiamo discusso, rinunciano a prendersi del tutto cura di se stesse.

Perché? Quali sono le ragioni di questa scelta?

Probabilmente la maggior parte delle persone non sa proprio in cosa consista la psicoterapia di gruppo; qualcuno ha visto magari il film di Verdone e teme di ritrovarsi nelle stesse situazioni; altri temono di doversi confidare in gruppo. D'altronde è già così difficile parlare ed aprirsi con un solo estraneo (il terapeuta) figuriamoci con un gruppo intero!

Proviamo allora a fare chiarezza.

Nella mia modalità di lavoro, i gruppi sono costituiti da un minimo di sei ad un massimo di otto persone. Ogni seduta ha una durata più che doppia rispetto ad una seduta individuale ed una frequenza settimanale. Ogni gruppo ha delle regole che ogni partecipante deve sottoscrivere (ad esempio, riguardo alla segretezza). Si diceva già dei costi che risultano essere ridotti rispetto a quelli di un percorso individuale.

Ed, infine, fattore molto importante, un percorso terapeutico in gruppo ha un effetto curativo ed evolutivo inimmaginabile su ogni componente.

Come diceva quello slogan: "Provare per credere!". 

Se sei interessato ad approfondire il funzionamento del gruppo di terapia puoi leggere alcuni scritti di Irvin Yalom.

E tu cosa aspetti? Desideravi da tempo recarti da uno psicologo ed hai sempre rimandato?


Hai altre domande da porre? Scrivimi, sarò felice di risponderti.


Post scritto da Leonardo Paoletta

Psicologo Monza Milano
Leonardo Paoletta.
Psicologo e psicoterapeuta Monza e Milano.
Sono uno Psicologo, Psicoterapeuta ed Analista Transazionale.
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Info OK