• Psicologo psicoterapeuta Monza e Milano
Blog

Quando la coppia sta bene: 10 principi da seguire

Quando la coppia sta bene: 10 principi da seguire
Robert Sternberg psicologo statunitense, uno dei maggiori studiosi attuali dello sviluppo cognitivo, descrive l’amore di coppia attraverso un modello triangolare: la "Scala Triangolare dell’Amore”. 

Secondo l’autore, l’amore di coppia può essere letto secondo tre dimensioni. 

Egli descrive: la dimensione della passione, propria della fase dell’attrazione fisica, del desiderio dell’altro e dell’innamoramento. Un rapporto basato solo su questa è destinato a durare poco. L’attrazione fisica tende all'assuefazione che porta al bisogno di cambiare dopo qualche tempo. Di converso, una relazione non può iniziare senza l’attrazione fisica. Ma c’è bisogno di qualcos'altro.

Sternberg aggiunge la dimensione dell’intimità, propria della fase dell’innamoramento consolidato dove compaiono altri sentimenti, ove si consolida una dimensione affettiva importante.

Infine, la dimensione dell’impegno, proprio della fase in cui ciascuno si impegna a vivere con il proprio partner escludendo altre possibilità. È questo il momento della scelta cognitiva, volontaria, che è alla base delle relazioni durature: in questa fase compaiono fattori come le affinità elettive, i valori etici, morali e religiosi e la storia vissuta insieme e condivisa.

Ecco, allora, i 10 principi:

1. Non abbiate timore di stare separati: non è possibile dividere tutto con il proprio partner. Fuori dalla vostra coppia c’è tutto un mondo che vi aspetta: amici, lavoro, hobby ed altri interessi che possono essere vissuti individualmente da ciascuno.

2. Coltivare il piacere del contatto tra i vostri corpi senza finalità sessuali: dormire abbracciati, toccarsi, carezzarsi, fare la doccia insieme, tenersi per mano.

3. Il vostro partner non è uno "sfogatoio”: colleghi di lavoro, familiari e amici, servono anche per sostenerci nei momenti di maggiore sconforto e di insofferenza personale. Utilizzate loro per alleggerire il vostro partner e la vostra relazione.

4. Non dimenticate anniversari e ricorrenze: festeggiare abitualmente le date importanti e significative crea quei rituali che rompono la routine e alleggeriscono la relazione anche nei momenti più complicati.

5. Smettete di voler cambiare il vostro partner: è legittimo desiderare che egli cambi atteggiamenti che creano fastidio ma non crediate che se egli non lo fa non vi ami. Probabilmente non ne è capace.

6. Sperimentate e ricercate sempre le novità: questo vale in tutti gli ambiti della relazione di coppia non solo in quello sessuale.

7. Rifiutate menzogna, sotterfugi e strategie maldestre: la saga di Beautiful non fa per voi. Abbiate il coraggio di una comunicazione franca, chiara e diretta. La sincerità è essenziale in un rapporto di coppia. 

8. Giocate e divertitevi con il vostro partner: dopo la fase dell’innamoramento spesso si mette da parte la capacità di giocare insieme. Riscopritela. Questo vi farà riassaporare il grado di fiducia e di affidamento dell’uno verso l’altro.

9. Non usate la coppia per riversare in essa i vostri problemi psicologici: rivolgetevi ad uno psicoterapeuta nel caso. Il vostro partner non potrebbe aiutarvi perché non ne è capace e perché, comunque, è troppo coinvolto. Egli non deve curarvi ma amarvi.

10. Ricordategli, ogni giorno, quello che provate per lei/lui: credete che lo sappia già? Probabilmente. Ma sentirselo ripetere, in maniera sincera, lo renderà felice.

Post scritto da Leonardo Paoletta

Psicologo Monza Milano
Leonardo Paoletta.
Psicologo e psicoterapeuta Monza e Milano.
Sono uno Psicologo, Psicoterapeuta ed Analista Transazionale.
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Info OK